Sulla sicurezza non si scherza

Condividi

Sono veramente dispiaciuto per questa bruttissima notizia.

Siamo sempre molto vicini agli operatori ecologici. Sono loro che fanno il VERO lavoro di raccolta. Sono loro che escono tutte le mattine con il freddo, la pioggia o la neve. Sono loro che devono avere a che fare con gente poco intelligente che li accusa di colpe non loro. Loro vengono addirittura incolpati di eventuali gestioni di raccolta mal progettate.

Proprio per questo, ogni volta che succede un incidente mi si gela il sangue, ma non posso esimermi dall’esprimere un parere su quanto accaduto.

Sembra che l’operatore si sia visto arrivare addosso il cassonetto che era in fase di scarico. Si parla di un bidone da più di 100 Kg (probabilmente mezzo pieno quindi ancora più pesante) che cade da un’altezza di circa 1,40 m. Di sicuro non dev’essere piacevole.

Ammetto di non sapere qual è stata la vera dinamica dell’incidente, e forse la verità non si saprà mai, ma so per certo come funzionano le nostre macchine. So per certo che un incidente del genere è praticamente impossibile che si verifichi, se vengono rispettate tutte le norme di sicurezza. Una su tutte il pulsante uomo presente che obbliga l’operatore a stare di lato all’attrezzatura. Di certo NON sotto il bidone quando questo è in alto.

Puntualizzo questa cosa perché purtroppo, su un giornale locale (che puoi vedere nell’immagine) che riportava la notizia, viene mostrata una foto di un nostro mezzo che non C’ENTRA ASSOLUTAMENTE NULLA con l’accaduto. Non so di che marca fosse il veicolo “incriminato” e non mi interessa scriverlo pubblicamente, ma mi preme rassicurare tutti i nostri clienti che potrebbero preoccuparsi vedendo la foto.

Non voglio certo speculare sull’accaduto e spero vivamente che l’operatore di Coriano (di cui purtroppo non conosco il nome) si riprenda al più presto e soprattutto senza conseguenze. Voglio però dire solo una cosa.

Sulla sicurezza non si scherza. Noi alla Rossi Oleodinamica ne siamo consapevoli e ci preoccupiamo di rendere i nostri mezzi sicuri e a prova di incidente.

Un saluto e Rock&Roll

Andrea

 

Andrea Rossi
Condividi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.